Cos’è il Facility Management e come cambia il lavoro del Facility Manager in azienda con l’IoT

Di Mauro Bellini – www.internet4things.it

“Lo sviluppo di soluzioni di Internet of Things, la disponibilità di dati e di intelligenza permette al mondo del facility di diventare sempre più centrale nei processi di innovazione digitale delle imprese e delle organizzazioni. Il Facility Management (traduzione letterale “gestione delle strutture“) è una funzione lavorativa in azienda che ha il compito di gestire e coordinare lo spazio di lavoro in modo che sia funzionale e “comodo” per i dipendenti, e inoltre contribuisca a perseguire gli obiettivi core dell’azienda.
In parole più semplici il significato di Facility Management è che serve a controllare tutte le attività indipendenti dal business principale dell’azienda (ad esempio le reti telefoniche e di telecomunicazione, la sicurezza aziendale e sul lavoro, i servizi di manutenzione, il servizio di mensa, gli uffici, le commodities e le utilities e così via).
In particolare, e di solito, il Facility Manager si occupa comunque della gestione degli edifici e dei loro impianti e servizi (elettricità, gas, impianti idraulici, illuminazione, pulizia, ristorazione, portineria, controllo e così via. Il Facility Management può essere talvolta esternalizzato dall’azienda, ma non sempre.
Soprattutto le aziende più grosse, possono decidere di avere un edificio dedicato tutto per i propri dipendenti, con un Facility Manager direttamente assunto dall’azienda. Altre volte l’azienda può scegliere di affittare uffici, dove tutte queste attività di Facility Management vengono gestite direttamente dal gestore dell’edificio.
Ovviamente un manager del facility dovrà fornire e mantenere livelli di professionalità elevati, garantendo che tutte le esigenze dell’azienda vengano mantenute correttamente, cercando di risparmiare il più possibile in modo da non impattare negativamente sui costi aziendali.
Chi è e cosa fa il Facility Manager.
Il Facility Manager è il manager aziendale che si occupa appunto della gestione delle facilities (strutture). Il Facility Manager svolge le seguenti attività: progettare, pianificare ed erogare i servizi a supporto del core business dell’azienda; aumentare l’efficacia dell’azienda e la sua produttività; adattare l’azienda facilmente al mercato.
I tre focus principali per un Facility Manager sono: strategico (come e dove trovare e distribuire i servizi necessari all’azienda per raggiungere gli obiettivi di business, incluse decisioni sul budget e sui costi); analitico (ascoltare i lavoratori dell’azienda, per capire le loro necessità, se si sta facendo bene, e cosa altro si può fare per migliorare l’operatività e la produttività dell’azienda attraverso le facilities, o strutture, analizzando anche i dati prodotti dall’azienda nel tempo); gestionale-operativo (ovvero la gestione dei vari servizi, e dell’operatività, cioè di quando e come distribuire ed erogare al meglio i servizi di facility all’azienda).
Quali opportunità per il futuro del Facility Management.
Nel momento in la digital transformation entra in azienda si mettono in moto processi di innovazione che impattano in modo sempre più diretto e coinvolgente con il Facility Management. Dobbiamo considerare che spazi, ambienti e servizi nel nostro lavoro e nella nostra vita di cittadini dipendono in misura crescente dalla capacità di innovazione collegata al ruolo di queste figure. L’innovazione sta facendo di questo mercato uno dei “motori” dello sviluppo e la società di ricerca americana Markets and Markets stima per il Facility Management a livello overall una crescita dai 32.21 miliardi di dollari del 2017 ai 59.33 miliardi del 2023. Si parla di un Compound Annual Growth Rate (CAGR) dell’11.4% in questo arco temporale. Ma la vera ricchezza del Facility Management, è tutta nella capacità di azione e di gestione di fenomeni come Internet of Things, Big Data e Data Analytics, robotica, Intelligenza Artificiale e Machine Learning. Possiamo dire che se la qualità della vita dipende come appare evidente dalla qualità degli ambienti nei quali passiamo il nostro tempo nel lavoro, nei trasporti, nell’acceso ai servizi possiamo dire che gran parte della qualità della nostra vita dipende dalla capacità di innovazione del mondo Facility. …”

Leggi tutto