Codice dei contratti: l’affidamento diretto e la procedura negoziata dopo il decreto correttivo

Di Paolo Oreto – www.lavoripubblici.it

“Le modifiche introdotte all’art. 36 del Codice dei contratti di cui al DLgs n. 50/2016 non hanno esteso l’applicazione della procedura negoziata ad importi superiori ad 1 milione di euro già previsti dall’originario testo entrato in vigore nel 2016 ma hanno modificato i termini degli affidamenti modificati più volte sino alle modifiche introdotte dal decreto-legge 18/04/2019, n. 32 convertito dalla legge 14/06/2019, n. 55. Mentre per gli affidamenti di importo inferiore a 40.000 euro di cui alla lettera a) del c. 2 dell’art. 36, continua ad essere utilizzato l’affidamento diretto anche senza previa consultazione di due o più operatori economici, …”

Leggi tutto