Procedure di gara: il soccorso istruttorio

Di Redazione Gazzetta Amministrativa – www.gazzettaamministrativa.it

“Il Consiglio di Stato con la sentenza depositata in data 4/01/2019 ha richiamato i principi enunciati dalla pronuncia dell’Adunanza Plenaria n. 9/2014, nel senso che: 1) il soccorso istruttorio previsto dall’art. 6, c. 1, lett. b), della L. 241/1990 non costituisce un obbligo assoluto e incondizionato per l’Amministrazione; 2) con riferimento alle procedure comparative e di massa, caratterizzate dalla presenza di un numero ragguardevole di partecipanti, il soccorso istruttorio non può essere invocato, quale parametro di legittimità dell’azione amministrativa, tutte le volte in cui si configurino in capo al singolo partecipante, come nel caso di specie, obblighi di correttezza – specificati attraverso il richiamo alla clausola generale della buona fede, della solidarietà e dell’autoresponsabilità – rivenienti il fondamento sostanziale negli artt. 2 e 97 Cost., che impongono che quest’ultimo sia chiamato ad assolvere oneri minimi di cooperazione, quali il dovere di fornire informazioni non reticenti e complete, di compilare moduli, di presentare documenti; …”

Leggi tutto