Gare & appalti: nullità del bando che limita l’avvalimento

Di Redazione Giurdanella.it – www.giurdanella.it

“La disciplina dell’istituto dell’avvalimento di cui all’art. 89 del DLgs 18/04/2016 n. 50 non riconosce alcun potere alla stazione appaltante di introdurre condizioni limitative o, comunque, restrittive dell’avvalimento, tantomeno di sanzionarne la mancanza con l’immediata esclusione del concorrente. Il TAR Napoli sulle conseguenze giuridiche dell’apposizione di una clausola che limita l’avvalimento oltre quanto previsto dalla legge, in particolare richiedendo che, in caso di avvalimento, l’impresa ausiliata dovesse essere in possesso di propria attestazione SOA (TAR Campania, sez. I, 19/11/2018, n. 6691). La nullità delle clausole contenenti ulteriori cause di esclusione. I giudici amministrativi campani premettono che la questione debba essere risolta alla luce dell’art 83, comma 9 del DLgs 18/04/2016 n. 50, secondo cui “i bandi e le lettere di invito non possono contenere ulteriori prescrizioni a pena di esclusione rispetto a quelle previste dal presente codice e da altre disposizioni di legge vigenti. Dette prescrizioni sono comunque nulle”.

Leggi tutto