Pagamenti della PA, proposti tempi più elastici solo se motivati dal tipo di contratto

Di Redazione Edilportale – www.edilportale.com

“Un emendamento al disegno di legge europea 2018 propone anche il rilascio del certificato di pagamento entro 7 giorni dal collaudo. In arrivo regole più stringenti sui pagamenti delle PA a professionisti e imprese. Lo propone un emendamento al disegno di legge Europea 2018 presentato dal relatore, sen. Ettore Licheri, per evitare le conseguenze di una procedura di infrazione. Ritardo pagamenti solo se giustificati dalla natura del contratto. L’emendamento presentato modificherebbe l’articolo 113-bis del Codice Appalti, in base al quale i certificati di pagamento devono essere emessi nel termine di 30 giorni decorrenti dall’adozione di ogni stato di avanzamento dei lavori, salvo che sia diversamente ed espressamente concordato dalle parti e previsto nella documentazione di gara e purché ciò non sia gravemente iniquo per il creditore. L’emendamento restringe il campo stabilendo che possono essere pattuiti termini diversi, comunque non superiori a 60 giorni, ma solo se ‘oggettivamente giustificati dalla natura particolare del contratto o da talune sue caratteristiche’. …”

Leggi tutto