ANCI: Nota sull’utilizzo obbligatorio dal 18 ottobre dei mezzi di comunicazione elettronici

Di Redazione Lavori Pubblici online – www.lavoripubblici.it

“L’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha recentemente pubblicato una nota operativa sull’obbligo, per tutte le stazioni appaltanti, di utilizzare mezzi di comunicazione elettronica nell’ambito delle procedure di gara così come disposto dal comma 2 dell’articolo 40 del Codice dei contratti che così recita “A decorrere dal 18/10/2018, le comunicazioni e gli scambi di informazioni nell’ambito delle procedure di cui al presente codice svolte dalle stazioni appaltanti sono eseguiti utilizzando mezzi di comunicazione elettronici”. La nota operativa dell’ANCI suddivisa nei seguenti paragrafi: inquadramento normativi; utilizzo di piattaforme telematiche di negoziazione; distinzione tra utilizzo di una piattaforma informatica di negoziazione, e strumenti di comunicazione digitali; altre modalità operative in deroga e nelle more delle linee guida in materia di digitalizzazione delle procedure, è molto importante per le piccole stazioni uniche appaltanti (Piccoli Comuni) che, non essendosi convenzionati con centrali uniche di committenza o soggetti aggregatori che posseggono piattaforme telematiche e/o non avendo risorse per acquistare l’accesso ad altre piattaforme presenti sul mercato, sarebbero in grande difficoltà. …”

Leggi tutto