Edilizia scolastica, MIUR: 40 mila edifici, la metà costruita prima del 1970

Di Redazione Monitor immobiliare – www.monitorimmobiliare.it

“In Italia il patrimonio edilizio scolastico è composto da 40.151 edifici attivi che fanno capo agli enti locali, 22.000 di questi sono stati costruiti prima del 1970. Sono alcuni dei risultati dell’operazione trasparenza sui dati dell’Anagrafe dell’edilizia scolastica, da oggi disponibili in chiaro, per singolo istituto scolastico, attraverso il portale del Ministero dell’Istruzione. L’aggiornamento ha consentito un censimento più completo del precedente con un +17,8% di edifici intercettati, che nella precedente rilevazione risultavano inattivi. Ad oggi, il 53,2% degli edifici possiede il certificato di collaudo statico (la prima norma che introduce in Italia l’obbligo di questo certificato è del 1971); il 22,3% degli edifici senza questo certificato è costruito prima del 1970. Il 59,5% non ha quello di prevenzione incendi. Il 53,8% non ha quello di abitabilità. Il 78,6% delle scuole ha il piano di emergenza. Il 57,5% degli edifici è dotato di accorgimenti per ridurre i consumi energetici. Le barriere architettoniche sono state rimosse nel 74,5% degli edifici. Marco Bussetti, Ministro dell’Istruzione: “Sono dati che dobbiamo migliorare. In fretta. Stiamo lavorando celermente per dare risposte certe a ragazzi, personale scolastico e famiglie. Siamo al governo dal primo giugno e credo che abbiamo già dimostrato, in pochi mesi e con fatti concreti, la nostra attenzione a questo tema. La scuola è per milioni di cittadini una seconda casa dove devono potersi sentire sicuri. Si tratta di un’operazione trasparenza molto importante e senza precedenti che consente finalmente a tutti i cittadini di conoscere con precisione quale sia lo stato di salute degli edifici scolastici presenti sul territorio nazionale. …”

Leggi tutto