Fondi immobiliari – Si rischiara l’orizzonte delle SGR

Di Redazione Monitor immobiliare – www.monitorimmobiliare.it

“Bene lo scorso anno, ma il meglio deve ancora venire. C’è da essere ottimisti a leggere il Rapporto 2018 “I Fondi immobiliari in Italia e all’estero”, realizzato da Scenari Immobiliari in collaborazione con lo Studio Casadei, che ha curato la parte di analisi finanziaria. Il 2017 è stato un anno d’oro per il risparmio gestito in immobili a livello mondiale: il patrimonio delle diverse forme di fondi immobiliari (quotati, non quotati e REIT) ha raggiunto il valore di 2.830 miliardi di euro, in aumento dell’8% per cento sul 2016, mettendo così a segno il secondo miglior risultato della storia. La composizione tipologica è stabile, con la concentrazione del 77% del patrimonio in mano ai REIT. In Italia la ripresa del mercato immobiliare si consolida e il comparto dei fondi immobiliari continua a crescere in modo sostenuto. Nel corso del 2017 il NAV dei fondi immobiliari, in base alla chiusura dei bilanci, è arrivato a 53 miliardi di euro, con un incremento del 10,4% sull’anno precedente. Nel corso del 2018 l’obiettivo dei 55 miliardi di euro è realistico, allineando il nostro Paese al resto d’Europa. Dopo una lieve flessione nel biennio 2008-2009, il patrimonio dei fondi operativi negli otto Paesi europei considerati dal Rapporto (Francia, Germania, Gran Bretagna, Lussemburgo, Olanda, Spagna, Svizzera e Italia) ha ricominciato a crescere a un ritmo medio del 7,3 per cento annuo nel periodo 2010-2013, per accelerare negli ultimi anni, con una crescita di circa il dieci per cento nel 2015 e nel 2016 e superiore al sedici per cento nel 2017, quando ha fatto registrare la miglior performance del secolo in corso. …”

Leggi tutto