Un profluvio di Linee guida da ANAC e MIT dalla gara, alla fase di esecuzione

Di Alessandro Massari – www.appaltiecontratti.it

“Il nuovo Codice ha ormai compiuto i primi due anni di vita, e possiamo dire senza timore di smentita che la sua prima infanzia sia stata decisamente movimentata. Tra rettifiche di errori formali e innovazioni sostanziali introdotte dal decreto correttivo, il DLgs n. 50/2016 ha già subito oltre trecento modifiche. Per tacere del profluvio incessante di linee guida e altri provvedimenti attuativi, la gran parte dei quali ha subito a sua volta un consistente aggiornamento a seguito della novella del correttivo. Nell’ultima settimana, prima di congedare l’editoriale del numero di maggio, il sito dell’ANAC ha pubblicato a ritmo incessante tante novità, tra nuovi documenti in consultazione e aggiornamenti di atti già adottati. Tra questi si segnala anzitutto l’aggiornamento delle Linee guida n. 2 (non vincolanti erga omnes) sull’Offerta economicamente più vantaggiosa. Le principali modifiche apportate riguardano: a) la revisione delle ipotesi generali di utilizzo del criterio esclusivo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, secondo il miglior rapporto qualità/prezzo, così come modificati dal decreto correttivo (art. 95, comma 3); b) la revisione dei casi di utilizzo facoltativo del criterio del minor prezzo, così come modificati dal decreto correttivo (art. 95, comma 4); …”

Leggi tutto