Parte in Abruzzo il federalismo culturale: accordi di valorizzazione per immobili a Capitignano (AQ) e a Popoli (PE)

Di Redazione Agenzia del Demanio – www.agenziademanio.it

“Al via il federalismo demaniale culturale in Abruzzo, grazie al quale due beni di grande valore storico, artistico e paesaggistico verranno trasferiti a titolo gratuito dallo Stato ai Comuni di Popoli (PE) e Capitignano (AQ). Sono stati infatti firmati tra l’Agenzia del Demanio, il Segretariato Regionale per l’Abruzzo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e i Sindaci dei due Comuni coinvolti gli Accordi di Valorizzazione per l’Ex Stazione Ferroviaria di Capitignano e l’Ex Complesso conventuale di San Domenico a Popoli. Gli Accordi stabiliscono strategie e obiettivi di tutela e valorizzazione dei beni a fronte del passaggio degli stessi al territorio, come previsto dall’art. 5 comma 5 del DLgs 85/2010, che avverrà con un successivo atto di trasferimento. In particolare, gli edifici viaggiatori, uffici e la rimessa locomotive dell’Ex Stazione Ferroviaria di Capitignano, capolinea della linea L’Aquila-Capitignano realizzata nel 1892, verranno ristrutturati e convertiti in strutture turistico-ricettive e culturali legate sia all’identità storica e sociale del luogo, identificata dalla presenza della linea ferroviaria e dalla lavorazione della torba, sia alla realizzazione della nuova pista ciclabile L’Aquila-Capitignano. Da un’ex stazione danneggiata dai terremoti degli ultimi anni nasceranno infatti un albergo e una sala multimediale per mostre fotografiche, eventi e manifestazioni inseriti in una più ampia strategia di miglioramento dei servizi alla cittadinanza e di sviluppo territoriale. …”

Leggi tutto