Dal CIPE 350 milioni per la riqualificazione energetica e antisismica

Di Redazione Lega autonomie – www.legautonomie.it

“Il CIPE ha destinato 350 milioni di euro alla riqualificazione energetica e alla messa in sicurezza antisismica degli edifici di edilizia residenziale pubblica e alla rigenerazione dei quartieri degradati. La Delibera n. 127 del 22/12/2017 del Comitato interministeriale per la programmazione economica, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.87 del 14/04/2018. La riprogrammazione delle risorse seguirà una serie di priorità: Gli interventi dovranno essere coerenti con le policy dell’Unione Europea in tema di ambiente e sicurezza nell’edilizia pubblica. Si dovrà perseguire inoltre l’obiettivo “consumo suolo zero”, privilegiando il recupero edilizio ed urbano rispetto alla nuova edificazione. Le funzioni residenziali dovranno integrarsi con quelle extra-residenziali e nei quartieri degradati sarà incrementata la dotazione infrastrutturale. Saranno preferiti gli spazi flessibili e l’innovazione tecnologica secondo i principi dell’autosostenibilità. Imprescindibile infine l’adeguamento o il miglioramento sismico degli edifici. Gli interventi dovranno garantire l’efficientamento energetico degli edifici, l’innalzamento dei livelli di qualità dell’abitare attraverso il superamento delle barriere architettoniche e il miglioramento della sicurezza nell’utilizzo degli spazi. …”

Leggi tutto