Procurement, così la PA risparmia e acquista meglio

Di Giulia Marchio – www.agendadigitale.eu

“Ripensare gli acquisti in chiave strategica è un passo fondamentale per gli enti locali, soprattutto per quelli più piccoli nei quali, spesso, il processo di approvvigionamento non è ancora strutturato. Per farlo servono competenze adeguate così da massimizzare l’apporto degli strumenti digitali e ridurre costi, durata ed errori. Per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione la spesa pubblica, di garanzia della trasparenza delle procedure e di aumento della concorrenzialità del mercato risulta necessario ripensare agli approvvigionamenti (procurement) come un ampio processo strategico per l’Ente. Negli Enti Locali la gestione del processo d’acquisto risulta ancora fortemente eterogenea, e non sempre opportunamente strutturata, soprattutto nelle Amministrazioni di minore dimensione, come rivela un’indagine svolta nel mese di gennaio 2017 dall’Osservatorio eGovernment della School of Management del Politecnico di Milano, a cui hanno partecipato 48 dei 111 Comuni Capoluogo italiani. L’indagine mostra che il 40% degli Enti con meno di 40.000 abitanti non ha ancora formalizzato alcuna procedura per la gestione degli acquisti. …”

Leggi tutto