L’Italia si è dimenticata delle Smart City: ecco come ripartire

di Nello Iacono – www.agendadigitale.eu

“Il tema smart city sta registrando nell’ultimo periodo un calo di attenzione da parte del Governo e delle PA, e il percorso verso un approccio consapevole e organico si è arrestato. Bisogna però ripartire rapidamente dalla strategia e da un obiettivo complessivo, per evitare di procedere per isole e silos. Le iniziative di Ernst&Young (rapporto sulle smart city) e di FPA (IcityRate, in corso in questi giorni, vedi il rapporto) spingono in questo periodo a (ri)mettere il focus sul tema dell’evoluzione delle smart city nel nostro Paese, in un momento in cui con chiarezza si manifesta un calo di attenzione da parte delle Pubbliche Amministrazioni. Calo di attenzione che ha delle chiare manifestazioni, delle evidenti motivazioni e però anche delle conseguenze difficilmente considerabili come irrilevanti, soprattutto se si considerano la stima degli impatti sull’economia di tecnologie come IoT e 5G e il ritmo sempre più elevato che gli altri Paesi stanno sviluppando. Nei limiti di una riflessione breve, cerchiamo di approfondire i tre diversi ambiti problematici. …”

Leggi tutto