Affidamenti diretti in house, l’Anac pubblica le Linee guida n. 7 aggiornate

Di Redazione Casa&Clima – www.casaeclima.com

“Lo scorso 5 settembre è stato pubblicato il parere n. 1940/2017 dell’Adunanza della Commissione speciale del Consiglio di Stato che dà il via libera con osservazioni alle Linee Guida dell’Anac per l’iscrizione nell’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società in house, previsto dall’art. 192 del d.lgs. 50/2016 (nuovo Codice Appalti) come modificato dal decreto correttivo n. 56/2017. L’Autorità anticorruzione ha stamane pubblicato l’aggiornamento di tali Linee guida n. 7 “al fine di tener conto delle modifiche normative apportate dal citato d.lgs. 56/2017, nonché di modifiche procedurali necessarie ai fini del miglior funzionamento del sistema di gestione dell’Elenco”. La principale novità, spiega l’Anac, “riguarda i punti 5.7 e 8.8 delle linee guida in questione, che disciplinano gli affidamenti pregressi per i casi in cui l’Autorità, accertata l’assenza dei requisiti di legge che devono essere posseduti per l’in-house, dispone la mancata iscrizione o la cancellazione dall’Elenco. A seguito delle modifiche introdotte all’art. 211 del Codice, l’Autorità ha previsto – in luogo dell’esercizio del potere di raccomandazione vincolante – l’esercizio dei poteri di cui all’art. 211, commi 1-bis e 1-ter, del Codice dei contratti pubblici. …”

Leggi tutto